Messaggio Ministro inizio 2ª Fase

Carissime sorelle e carissimi Fratelli, il Signore Vi dia Pace!
Con la giornata odierna prende avvio la cosidetta Fase 2 dell’emergenza sanitaria Covid-19.
Vi invito a pregare per tutti coloro che oggi sono rientrati al lavoro e per coloro che invece purtroppo nel frattempo l’hanno perso, per i loro figli che sentiranno il distacco, per i tanti nonni che ancora non potranno riabbracciare i nipoti e i loro  figli stessi e preghiamo anche per tutte le persone anziane e sole che attendono l’abbraccio e la vicinanza di qualcuno che gli doni prossimità e calore umano.
Siamo ancora in emergenza cari fratelli e sorelle quindi non abbassiamo l’attenzione e le precauzioni.
Se nelle Fraternità sono presenti casi critici o circostanze di difficoltà in cui serve aiuto non esitate a farceli conoscere, in modo tale che tutta la Fraternità regionale possa insieme pregare per queste situazioni e laddove necessario e possibile si sia anche in grado di agire con concreti gesti di carità e di solidarietà.
All’inizio di questo mese di Maggio affidiamoci alle cure materne della Vergine Maria con tutte le nostre incertezze e le nostre fragilità, ma anche con rinnovata fiducia e desiderio di servire e chiediamo, per la sua potente intercessione, di vivere questo tempo lasciandoci pervadere dalla gioia pasquale del Risorto che, oggi come allora, toglie dal cuore ogni tristezza e ogni paura per farci dono della sua presenza che illumina e dà vigore ai nostri passi.

Pace e bene a tutti voi, alle vostre fraternità e alle vostre famiglie. 
Gianluca Poggiolini